Industria 4.0. Adesso ci accorgiamo che mancano gli ingegneri. Qualcuno gia suggerisce di importarli

Nel periodo luglio-settembre la domanda ha sfiorato le 24mila unità. Ma il "tasso di difficoltà di reperimento" è del 65,1% per gli ingegneri elettronici e informatici e del 62,4% per quelli industriali.

Ma se la domanda di ingegneri si mantiene su livelli elevati, dicono gli imprenditori, la crescita potenziale rischia di affievolirsi per un persistente fenomeno di disallineamento tra domanda e offerta.

E allora......

Forse bisognava prevedere che il capitale umano del nostro paese soprattutto quello tecnico, avvilito in questi anni  da compensi non  adeguati alle mansioni,  non si rinnovasse o addirittura si degradasse per la fuga all'estero dei migliori. Ancora oggi  ci sono casi di assunzioni  di persone di alto profilo mascherate sotto forma di stage sottopagati. L' università fa quello che può, ma se l'investimento in cultura tecnica è apparso ai nostri giovani in questi anni poco produttivo, forse prima di piangere e guardare a profili non italiani, bisognerebbe cambiare questa percezione con una opportuna politica salariale, che incentivi anche quelli che sono emigrati  a ritornare.

Comunque il problema non ha un soluzione facile ne  immediata